PIETRO, LA FORZA DELLA MENTE.

-Come è nata la scelta di intraprendere un programma di allenamento personalizzato e da quanto tempo è seguito da Art Personal Trainer?

La mia scelta di intraprendere questo programma è nata un po’ casualmente. Mia madre si allena regolarmente in palestra ed un giorno, all’inizio del 2015, mi ha parlato dell’opportunità, scoperta tramite un suo caro amico. Sono sempre stato molto sportivo, e mi sarebbe piaciuto provare un allenamento diverso, quindi mi sono detto: “perchè non provare?”. Dal momento che non vivo a Lugano, ma sto conseguendo i miei studi universitari a Londra, l’idea iniziale era solamente quella di fare un’ora di “general check”, dove avrei potuto mettere alla prova la mia forma fisica e confrontarmi con l’opinione di un esperto.

Leggi tutto

SI PUO’ FARE ATTIVITA’ FISICA IN GRAVIDANZA?

Quante donne in attesa si saranno chieste: Posso continuare a fare attività fisica in gravidanza o farà male al mio bambino? Tranne che nei casi di gravidanza a rischio, fare attività fisica nei nove mesi è assolutamente raccomandato: favorisce la circolazione, tiene il peso sotto controllo e rende anche il parto più semplice. La cosa più importante è farsi seguire adeguatamente nella scelta dell’attività da praticare, affidandosi ad un esperto del settore.

Leggi tutto

ESISTONO GLI ADDOMINALI “A TARTARUGA”?

Esiste una gran confusione riguardo gli addominali per così dire “a tartaruga”, da tanti ammirati e desiderati, vediamo di far chiarezza a riguardo. Il muscolo che dona quell’ aspetto a scacchi è il retto addominale che è attraversato da diverse iscrizioni tendinee trasversali e da una verticale, la linea d’alba. Possiamo dividere il gruppo dei muscoli addominali per grado di profondità. Dal trasverso, fascia muscolare orizzontale per lo più con funzione di contenimento viscererale e senza funzione meccanica, ma allenabile con espirazione forzata. Obliqui interni ed obliqui esterni, fasci muscolari diagonali intrecciati, che hanno funzione di torsione del busto e concorrono alla flessione dello stesso, per poi arrivare al retto addominale, il più potente ed esterno, con fasci muscolari verticali, la cui funzione è di flessione del busto, con conseguente avvicinamento dello sterno al pube.

Leggi tutto

“FITNESS E VITA”, come affrontare la giornata con il sorriso!

 

Praticare attività fisica con frequenza e costanza non è soltanto una buona abitudine per mantenersi in forma ma soprattutto un efficace rimedio contro la tristezza. Non è semplicemente un’opinione comune che lo sport offra una serie di benefici prima di tutto interiori oltre che estetici.  È dimostrato infatti che praticare attività sportiva renda estremamente felici ed aiuti ad affrontare la giornata con il sorriso. Esiste una vera e propria spiegazione scientifica a cui si deve questa sensazione di benessere generale. Ogni qual volta ci si impegni in uno sforzo fisico, l’organismo umano produce serotonina, un neurotrasmettitore comunemente noto come ‘ormone della felicità’.

Leggi tutto

Le basi dell’allenamento Femminile

Uno dei concetti più fraintesi, nel fitness, riguarda l’effetto dell’allenamento con sovraccarico sulle donne. Il timore immotivato dello sviluppo muscolare è suffragato sulla base di studi (Wilmore 1975) ampiamente dimostrativi, nei quali si evince che la donna manca dell’assetto ormonale atto a provocare una risposta ipertrofica eguale o simile a quella dell’uomo. Nella donna il livello di Testosterone (T ormone a forte azione anabolizzante, determinante per lo sviluppo muscolare) è 10-30 volte inferiore a quello presente negli uomini. Sicuramente gli incrementi di forza di un muscolo si accompagnano ad un aumento di dimensione delle fibre che lo costituiscono, ma questo fenomeno é molto meno pronunciato nelle donne. I dati a disposizione rivelano che il potenziale muscolare nelle donne può indurre un aumento di forza, senza causare una marcata ipertrofia. Parlando della donna, non bisogna mai perdere di vista la funzione biologica della stessa: la natura ha progettato la donna predisponendola per la gravidanza. La distribuzione del grasso corporeo nella donna, localizzata principalmente sui fianchi, denota questa riserva energetica funzionale al parto, di difficile metabolizzazione, in quanto massimamente preservata dall’organismo. Detto questo, esistono delle differenze tra i sessi che esulano dalla risposta fisiologica all’esercizio e che non possono essere sottovalutate nel contesto fitness al femminile. La donna rispetto all’uomo presenta:

Leggi tutto

Osteoporosi & Fitness

La prevenzione attraverso l’educazione al movimento.

L’osteoporosi è insidiosa, agisce di sorpresa e avanza in silenzio, approfittando degli “errori” di una vita. Simile ad un tarlo invisibile aggredisce le ossa rendendole vulnerabili e fragili con conseguenze devastanti e spesso invalidanti. Alimentazione, età e pigrizia sono le peggiori nemiche delle ossa.

Leggi tutto