Il futuro non è mai stato così presente

Negli ultimi decenni, abbiamo potuto apprezzare un progressivo incremento dell’aspettativa di vita, giunta in Italia per le donne a 84,9 e per gli uomini a 80,2. Molto è dovuto alle scoperte in ambito medico e alla sempre migliore  condizione d’igiene personale e ambientale. Fino ad oggi la vecchiaia è l’unico sistema che si è trovato per vivere a lungo. La nuova sfida comune consiste nel combattere contro il tempo per conservare il più a lungo possibile la libertà dalla malattia. Noi abbiamo raccolto la sfida e abbiamo sviluppato il progetto Nyawa.

Ogni individuo è responsabile per il 70% del proprio invecchiamento.Le nuove frontiere della diagnostica, dell’alimentazione e del movimento fisico, impongono un approccio integrato che sappia valorizzare i diversi ambiti di analisi, di conoscenza, di intervento applicativo, terapeutico e nutrizionale volti ad un individuo interessato a sviluppare uno stile di vita che contempli e rispetti il suo profilo d’invecchiamento cellulare, motorio e comportamentale.Ognuno di noi ha il dovere morale e socio economico, di migliorare il suo profilo di pensiero e di azione mantenendo una vita sociale attiva, aperta al confronto e alla condivisione con gli altri.