fbpx
 

Sistema cardiovascolare e polmonare

L’invecchiamento è associato a un calo della performance cardiovascolare più evidente durante lo stress fisico che a riposo. Le alterazioni cardiovascolari che si riscontrano con l’invecchiamento sono in molti casi sovrapponibili ai cambiamenti da decondizionamento fisico riscontrabili dell’adulto sedentario.. Con l’età la funzione del cuore è influenzata primariamente da una diminuzione dell’elasticità e della capacità di rispondere ai cambiamenti pressori (compliance) del sistema arterioso. Anche la funzionalità respiratoria progressivamente diminuisce con l’avanzare dell’età. Ciò è principalmente legato alla perdita dell’elasticità delle strutture che compongono la cassa toracica, alla graduale riduzione associata all’età della forza dei muscoli respiratori, ai cambiamenti strutturali che si osservano a livello alveolare. Tali modificazioni si ripercuotono sulla meccanica ventilatoria e sull’efficenza respiratoria. La riduzione del Vo2max è il fattore che meglio esprime l’andamento età-correlato dell’efficenza polmonare e cardiovascolare nel loro insieme(2). La Vo2max è legata, infatti, alla funzione respiratoria, all’output cardiaco, alla densità capillare e alla capacità di estrazione di ossigeno dal sangue da parte del muscolo; nel corso dell’invecchiamento, nei soggetti sedentari, è stato stimato che possa diminuire fino al 20% per decade(2). La Vo2max inoltre, è una misura della capacità individuale del metabolismo ossidativo muscolare e del trasporto ematico di substrati per la produzione di energia(2).


(1)American College of Sport Medicine Position Stand. Exercise and Physical activity for older adults. Med Sci Sport Exerc.2009; 41(7):1510-30.(2)Gault ML et al. Aging, functional capacity and eccentric exercise training. Aging Dis.2013;4(6):351-63.



0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop